PescaraPescara Lun - Ven 09:00-18:00 +39 353 4190544
info@cricoitalia.com

Contributo a Supporto degli investimenti di Trasformazione e Commercializzazione prodotti Agricoli in Friuli

CRICO ITALIA S.r.l > News > Contributo a Supporto degli investimenti di Trasformazione e Commercializzazione prodotti Agricoli in Friuli

Descrizione

Il bando, destinato alle micro, piccole e medie imprese agroalimentari che svolgono attività di trasformazione e di commercializzazione dei prodotti agricoli si applica ad operazioni materiali o immateriali completamente attuate in Friuli Venezia Giulia relative alla prima lavorazione, alla trasformazione, alla commercializzazione e allo sviluppo dei prodotti agricoli di cui all’Allegato I del Trattato. Il prodotto ottenuto dalla trasformazione può anche non essere un prodotto elencato nell’allegato I al Trattato.

Soggetti Beneficiari

I beneficiari del presente bando sono le imprese, micro piccole o medie imprese agroalimentari, che svolgono attività di trasformazione e di commercializzazione dei prodotti agricoli, con esclusione dei prodotti della pesca.

Entità e Forma dell’Agevolazione

Il sostegno è erogato in forma di contributo in conto capitale secondo le seguenti aliquote:

  • prodotto trasformato che rientra nei prodotti di cui all’allegato I del trattato: 60% elevato al 75% nel caso di investimenti collegati a una fusione di organizzazione di produttori;
  • prodotto trasformato che non rientra nei prodotti di cui all’allegato I del trattato:
    • micro o piccola impresa: 30%;
    • media impresa: 20%.

Il costo minimo ammissibile della domanda di sostegno, indipendentemente dalla tipologia di beneficiario, è pari a € 150.000,00. Il costo massimo ammissibile della domanda di sostegno, indipendentemente dalla tipologia di beneficiario, è pari a € 2.500.000,00. La dotazione finanziaria è di € 4.300.000,00.

Attività Finanziabili

Sono ammissibili i costi per:

  • l’ acquisto di terreni non edificati strettamente necessari alla costruzione di fabbricati;
  • acquisto di beni immobili da adibire allo svolgimento dell’attività aziendale in funzione del tipo di intervento programmato;
  • la costruzione, ristrutturazione, ampliamento di beni immobili (fabbricati e relativi impianti tecnici);
  • la realizzazione di impianti per il trattamento delle acque reflue derivanti dalle attività aziendali di prima lavorazione e trasformazione;
  • la realizzazione di fasce o aree arbustivo arboree di specie autoctone (boschetti vegetazionali);
  • finalizzati al miglioramento del paesaggio e alla mitigazione della propagazione dei rumori o delle finalizzati al miglioramento del paesaggio e alla mitigazione della propagazione dei rumori o delle emissioni odori gene o gassose derivanti dalle lavorazioni;
  • l’acquisto di nuovi impianti tecnologici, impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, di nuovi macchinari e attrezzature funzionali allo svolgimento dell’attività dell’impresa in relazione al tipo di intervento programmato;
  • spese generali;
  • l’acquisto, anche per lo sviluppo o l’avvio di e-commerce, dei seguenti beni immateriali: programmi informatici compreso lo sviluppo; brevetti, licenze, iii. know-how;

Contattaci Ora per avere una valutazione gratuita di fattibilità.

    Leave a Reply